Skip to content

A spasso per le case museo di Milano

9 aprile 2010

Probabilmente questo fine settimana non avrete voglia di stare in casa.

E forse non è nemmeno un museo la vostra destinazione.

In attesa dell’arrivo del Fuori Salone, vi segnaliamo una felice soluzione: una casa museo.

No, niente di pizzoso, anzi: fare un salto a casa dei grandi milanesi del passato può davvero entusiasmarvi.

Lo sapete che esattamente dietro via Palestro la villa Necchi Campiglio conserva la piscina di casa disegnata dall’architetto Portaluppi?

Gli obiettivi di questa segnalazione sono due:

1 – ricordarvi che è ancora in corso l’evento “Ospiti inaspettati” a cura di Beppe Finessi e Italo Lupi (con il patrocinio di Fondo Ambiente) con l’obiettivo di portare il design nelle case museo di Milano e far dialogare l’illustre Ieri con i progetti del futuro;

2 – avvisare che dopo la casa di Alda Merini, anche la casa dove visse Maria Callas con il marito commendatore Giovanni Battista Meneghini è ora segnalata da una targa.

Ecco tutti gli indirizzi.

Per l’evento Ospiti Inaspettati.

Museo Bagatti Valsecchi (zona Montenapoleone)
via Gesù, 5
t +39 02 76006132/76014857
f +39 02 88463650
info@museobagattivalsecchi.org
www.museobagattivalsecchi.org

Meraviglioso esempio di palazzetto ristrutturato in stile neorinascimentale di fine Ottocento. Camere, ambienti speciali e una collezione che da privata ora può essere condivisa con gli amanti del Bello.

Museo Poldi Pezzoli (zona Piazza della Scala)
via Manzoni, 12 – 20121 Milano, Italia
t +39 02 794889/796334
f +39 02 45473811
info@museopoldipezzoli.org
www.museopoldipezzoli.it

Una dimora storica divenuta scrigno di alcuni capolavori dell’Arte Moderna, dal Pollaiolo, al Mantegno, a Cosmè Tura: un esempio del gusto meneghino.

Casa Boschi di Stefano (zona Lima)
via Jan, 15 – 20129 Milano, Italia
t +39 02 20240568 – f +39 02 88463650
www.comune.milano.it
www.fondazioneboschidistefano.it

Il senso del mecenatismo e dei cenacoli culturali di inizio Novecento con esempi fulgidi di architettura domestica e di tele di maestri. Dall’anticamera delle Avanguardie alla Sala dedicata a Sironi fino a capolavori poco conosciuti di imperdibili Savinio, De Chirico e Campigli. E se vi parlassi di Lucio Fontana?

Villa Necchi Campiglio (zona Palestro)
via Mozart, 14 – 20122 Milano, Italia
t +39 02 76340121 – f +39 02 76395526
fainecchi@fondoambiente.it
www.fondoambiente.it

L’architetto è il milanese Piero Portaluppi, la raccolta di opere d’arte è quella di una delle più grandi critiche e curatrici d’Italia (purtroppo scomparsa questo inverno), Claudia Gian Ferrari.
Bella, avvolgente, emozionante per aver superato anche le vicissitudini della Seconda Guerra …imperdibile.

Casa Alda Merini (Navigli)
via Ripa di Porta Ticinese 47

Casa Maria Callas (zona Buonarroti/Fiera Milano)
via Buonarroti 38

La Diva vi abitò tra il 1950 e il 1960, al tempo dei grandi successi al La Scala. Allora, al posto del palazzetto che vi troverete davanti c’era la villetta della soprano, poi demolita.

Buona passeggiata!

No comments yet

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: