Skip to content

Martedì dell’arte a Milano, stasera. Ecco gli indirizzi!

26 ottobre 2010

Da oggi i Musei e le mostre statali sono gratis!

Avete capito bene, parte ufficialmente l’iniziativa “i martedì dell’arte”, con una serie di appuntamenti dedicata agli amanti della storia e dell’arte: se siete a Milano… tutti gli indirizzi qui.

Scalpitate e non vedete l’ora di uscire dall’ufficio?

Oppure siete appena usciti e non sapete dove trascorrere un aperitivo unico e indimenticabile?

E’ o non é l’ultimo martedì del mese [locandina i martedì dell’arte]?

Eccoci allora – e finalmente – al Progetto Nazionale “Martedì in Arte”:

fino al 28 dicembre 2010, il MiBAC* ha organizzato aperture straordinarie e gratuite dei principali musei statali.

Ecco gli indirizzi dei martedì dell’arte a Milano, peraltro, gli unici previsti in Lombardia insieme al solo Museo di Palazzo Ducale di Mantova:

  • Martedì dell’Arte @ Cenacolo Vinciano, Piazza S. Maria delle Grazie – Milano (MI)

l’apertura sarà senza obbligo di prenotazione, ma con le stesse regole di conservazione e tutela, cioè 25 persone per gruppo ogni quarto d’ora fino ad esaurimento dei posti

sito Cenacolo

  • Martedì dell’Arte @ Pinacoteca di Brera, Via Brera – Milano (MI) ore 19.30 – 23.30

sito Pinacoteca di Brera

  • Se poi siete alla ricerca di un museo a cielo aperto, allora non perdete il Duomo illuminato tutto l’anno.

Già Milanoincontemporanea vi aveva raccontato del LED, il Festival internazionale della luce in programma dal 4 dicembre al 10 gennaio prossimi.

Bene sappiate che i promotori del progetto, Castagna&Ravelli con Jacopo Tiscar, insieme con l’arciprete del Duomo monsignor Luigi Manganini, hanno deciso di mantenere fissa l’installazione presentata per il concorso e di lasciare il Duomo “acceso” secondo il calendario liturgico, tutti i sabati e le domeniche dell’anno, per un complessivo circa 130 giorni.

Nessun problema di tipo conservativo e ambientale, cari amanti dell’arte e del risparmio energetico: sul Corriere l’architetto Gianni Ravelli assicura: “Il nostro studio – spiega l’architetto Gianni Ravelli – “ha trovato una soluzione tecnica che consente di posizionare gli apparecchi illuminanti in modo non invasivo. All’interno della cattedrale potranno essere celebrati i riti religiosi senza che ci sia alcun tipo di ingombro”.

Di fatto, gli apparecchi per l’illumminazione verranno fissati ai tiranti di ferro che collegano i pilastri e saranno diretti verso le vetrate con diverse inclinazioni per creare giochi di luce e colore.

Un bel progetto ed un primato tutto meneghino: “Il Duomo – sottolinea Ravelli – sarà la prima chiesa al mondo ad essere illuminata in questo modo. Siamo già stati contattati per studiare analoghe forme di illuminazione per alcune chiese in Francia”.

Insomma, prima di martedì e poi per (quasi) ogni giorno dell’anno Milano sarà un indirizzo continuo di spettacolari luoghi d’arte, un autentico – e GRATUITOmuseo a cielo aperto.

E voi, siete mai stati al Cenacolo, a Brera, o a vedere per bene le vetrate del Duomo?!

Approfittatene!!!

*MiBac

MilanoincontemoporaneaP

No comments yet

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: