Skip to content

Milano in mostra per tutti il martedì sera: gratis al Museo e una mostra di arte contemporanea per iPad

5 ottobre 2010

Buongiorno amici di Milanoincontemporanea! Martedì faticoso – siamo all’inizio della settimana e il tempo uggioso non aiuta ad illuminare la vostra giornata??

Perché allora non pensare di renderlo speciale fin dalle prime ore del mattino, magari avvantaggiandovi con l’organizzazione della serata?

Sì perché, sarà pure “solo” martedì, ma Milano – per questo giorno – ha in serbo almeno due appuntamenti dedicati a chi ama girare per mostre e vivere la città con strumenti high tech quali ebook e iPad.

Il primo evento di oggi é certamente da segnare in agenda, il secondo ve lo proponiamo come appuntamento da non perdere già da stasera.

Di cosa stiamo parlando? Innanzitutto della apertura gratuita delle sale di Brera e del Cenacolo, tutti gli ultimi martedì del mese, dalle 19 alle 23… che ne dite?

Dunque, la primissima news è appunto questa: il Cenacolo e Brera rimarranno aperti gratis una sera al mese, quella del martedì.

Si tratta di una bella iniziativa promossa dal sindaco Letizia Moratti, dal direttore generale del Ministero Mario Resca e dal numero uno di Expo 2015 spa Giuseppe Sala e fa seguito al «patto per Milano» del 2008 che intende sostenere a 360 gradi il patrimonio culturale della città e degli eventi, quelli che accompagneranno i sei mesi dell’esposizione universale.

In programma, infatti, ci sono una grande mostra su Leonardo e una di Michelangelo, ma anche la rinascita del polo museale della Grande Brera ed eventi con i giovani per protagonisti, ovvero: dal Cenacolo alla leonardesca Sala delle Asse del Castello Sforzesco, dal nascituro Museo del Novecento alla Grande Brera, dai siti archeologici della Milano imperiale alle vie d’acqua che attraversano Milano, fino alla messa in rete di biblioteche e archivi, alla valorizzazione delle attività dei teatri e dei musei, ed infine al lancio di bandi per giovani artisti.

L’appuntamento é esattamente quello denominato i “Martedì in Arte” ed é così organizzato:

  • la Pinacoteca di Brera apre gratuitamente le sue porte, dalle ore 19.30 alle ore 23.00, con ultimo ingresso alle 22.40.
  • il Cenacolo Vinciano sarà visitabile senza obbligo di prenotazione, ma con le stesse regole di conservazione e tutela del bene che vengono applicate di solito e cioè visite limitate ad un massimo di 25 persone per gruppo della durata di un quarto d’ora fino ad esaurimento dei posti.

Questa sera, però, amanti dell’high tech e dell’arte contemporanea, vi segnaliamo la visita a Una Sola Moltitudine, la personale di Valerio Berruti esposta alla Fondazione Stelline, sempre nel cuore di Milano (é in Corso Magenta 61, quindi esattamente a due passi dal Cenacolo già citato). Perché questa indicazione?

Innnanzitutto perché questa di Berruti é la prima esibizione organica e completa della sua produzione plastica, quella poco conosciuta e per lo più inedita. Poi, perché in questa mostra, Berruti riesce ad esprime il suo profondo legame con la città di Milano e la capacità di coniugare espressione artistica con i nuovi strumenti della comunicazione: Valerioberruti, infatti, é fra le prime applicazioni relative ad una mostra di arte contemporanea per iPad!

Presto sarà scaricabile gratuitamente da iTunes così da permettere di visitare la mostra in maniera diversa, grazie ad approfondimenti, curiosità ed esclusivi contenuti speciali. Sarà infatti possibile esplorare in 3D delle sculture, ascoltare la musica ideata dal sound designer polistrumentista K-Conjog ed i disegni originali realizzati appositamente dall’artista con Brushes Application, il programma che permette di comporre su iPad utilizzando solamente le dita.

Dicono da Exhibart:Ogni visitatore che si recherà alla mostra con un tablet tra le mani potrà personalizzare la propria visita grazie ad approfondimenti, curiosità e contenuti speciali. “Chi vorrà rivivere l’emozione della visita potrà farlo con un mezzo che espande l’idea di libro, senza rinunciare eventualmente al piacere di sfogliare un eBook – in collaborazione con la casa editrice Allemandi – che riproduce il tradizionale catalogo cartaceo”.” [http://www.stelline.it/01_calendario_evento.asp?IDAttivita=64]

Insomma, una Milano che si mette in mostra e lo fa davvero per tutti!

Buona giornata!
MilanoincontemporaneaP

7 commenti leave one →
  1. Dorian Gray permalink
    5 ottobre 2010 9:42 am

    GRAZIE mille! Ottimo consiglio per chi ama l’arte a basso budget🙂

  2. Tiziano permalink
    6 ottobre 2010 9:47 am

    Arte, Ipad, tecnologia…tre parole magiche per le mie orecchie🙂

  3. 22 ottobre 2010 3:04 pm

    L’app Valerio Berruti è disponibile gratuitamente sull’App store. Si tratta del primo iArt book, un catalogo d’arte ideato e realizzato per una esplorazione multisensoriale su iPad. Tanti contenuti esclusivi e multimediali, dalle opere in 3D, ai disegni realizzati in esclusiva dall’artista con Brushes, dai video ad un audio racconto.
    L’app è stata realizzata dal gruppo Makeapp.it e si propone come la prima di una collana dedicata all’arte, ma non solo…

Trackbacks

  1. iPhone generation, fotografate il Contemporaneo. L’esempio di Led Milano « Milanoincontemporanea's Blog
  2. Stasera Design in collettiva all’ex Area Ansaldo di Milano « Milanoincontemporanea's Blog
  3. Martedì dell’arte a Milano, stasera. Ecco gli indirizzi! « Milanoincontemporanea's Blog

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: