Skip to content

Fantasmi ed anime di pietra a Milano

27 agosto 2010

Prima di questo fine settimana di rientri, qualcuno che sia rimasto a Milano per tutte le ferie si sarà sicuramente lasciato scappare la frase: “non c’é un’anima viva in giro”, alludendo alla scarsa presenza di passanti e cittadini.

Bene: se le persone “visibili” (e sottolineo “visibili“) a passeggio erano poche, non crediate di essere rimasti completamente da soli in città. Perché quello, a Milano, non accade MAI!

Avete capito bene. Di fantasmi Milano – e soprattutto il suo centro – sono pieni.

Dopo Milano nascosta, i bunker di Milano,  i segreti sulla Milano Romana e i suoi “imperiali sotterranei” e quella parte occulta di cui vi avevamo già parlato qualche mese fa, eccoci di nuovo ad indicarvi libri e percorsi per scoprire un lato inedito – ed incredibile – della città della Madonnina.

Sapevate, per esempio, che in Parco Sempione si aggira una dama nera*? Nelle notti di nebbia conduce ignari passanti nel fitto di un bosco per sedurli e poi scoprire le sue sembianze di morte.

In realtà sono davvero molte le anime a passeggio di nobildonne che furono trucidate e tutt’ora si palesano con i segni del loro martirio. C’è quella ricca signora ingioiellata di Piazza della Scala, o la Signora di Castello Sforzesco che profuma di violetta, rea di un amore non lecito, e quella donna che si aggira tra i camerini e i corridoi della Scala – per qualcuno si tratterebbe dello spirito della Diva Callas.

E poi in corso Monforte, via Osoppo: cani, assassini, peccatrici o eroi – quelli dellle barricate del’48. Per non parlare del Castello di Trezzo sull’Adda e delle strane cose che vi accadono (ma di questo vi racconterò un’altra volta).

E che dire poi dell’ossario segreto a più in Piazza Santo Stefano, nella Chiesa di San Bernardino alle Ossa, a pochi passi dalla Università Statale? Qui la storia é lunga, tragica e sorprendentemente milanese.

Per conoscerla insieme a quella di molti altri casi e segreti dell’altro volto di Milano, potete farvi rapire dal libro “101 storie su Milano che non ti hanno mai raccontato”, appassionante viaggio alla scoperta di tutto quello che “conoscete senza conoscere”, dedicato a chi ama Milano e desidera viverla appieno, con tutta la sua storia, dalle origine mitiche ai giorni di casa nostra. Apparizioni di fantasmi incluse.

E non é finita! In quanto ad anime e personaggi del passato ancora vivi nel nostro presente, su IlGiornale.it ho trovato questo bell’articolo dedicato precisamente ai Fantasmi di pietra. Cosa sono? Statue, effigi, iconografie celate che rivelano segreti indicibili proprio sotto ai nostri occhi … ma non voglio dirvi di più.

Se poi avrete il desiderio di gustare questi due consigli di lettura … allora non dimenticate di andare alla ricerca dei fantasmi e delle anime di Milano!

Chissà, potrebbe essere un eccitante percorso da vivere in questo o in uno dei prossimi weekend, con l’aria settembrina a rendere ancora più elettrizzante la vostra voglia di avventura, nel cuore di una Milano segreta.

E poi dicono che é Torino la città “esoterica” per eccellenza!.

Buona passeggiata nel mistero, con Milanoincontemporanea!

*per saperne di più

No comments yet

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: