Skip to content

100 anni Zegna libro & Triennale

28 luglio 2010

Marchio d’eccellenza del Made in Italy, studi d’avanguardia su ricerche biotech sui tessuti, continua difesa dell’ambiente: Ermenegildo Zegna festeggia i suoi 100 anni di storia con un libro e una mostra presso la Triennale di Milano, dal 22 Giugno all’1 Agosto 2010.

Una bella storia della moda maschile italiana iniziata nel 1910, a Trivero in Piemonte.

Facciamo spazio a quelli che Milanoincontemporanea delinerà come due percorsi alternativi, ma paralleli. Siete pronti?

  • Per iniziare vi parlerò di questo libro-evento, edito da Skira: una raccolta di ben 400 pagine che ripercorrono la storia di questo marchio italiano, dalla nascita della Fondazione Zegna ad oggi.

Contributi, immagini e campagne di noti fotografi quali Mario Testino e Peggy Sirota.

Quattro le sezioni dedicate: La Mente, La Mano, Lo stile e L’ambiente.

Una prima parte documentaristica e un’altra incentrata sulla manualità e la creatività.

L’evoluzione dello stile nelle collezioni maschili viene redatta da Susy Menkes dell’International Herald Tribune.

Infine una sezione dedicata alle collaborazioni tra cui quella di Michelangelo Pistoletto (progetto habitus Zegna). Non solo, vengono evidenziate soprattutto le iniziative a carattere ambientalistico come l’Oasi Zegna e la nascita della omonima Fondazione.

Milanoincontemporanea vuole ricordarvi che, per coloro che acquisteranno il libro sui 100 anni Zegna, il ricavato della vendita verrà devoluto all’associazione Careshare (per l’istruzione dei bambini indiani). [continua dopo il salto]

  • Ma eccoci dunque arrivati a quello che è il percorso più interessante e interattivo.

Milano finalmente è al fresco! Passati i giorni di torrida estate, sembra giunto il giusto momento per proporvi la mostra – davvero interessante – allestita alla Triennale.

Fino al 1 Agosto (ancora avete tempo!) potrete visitare “Ermenegildo Zegna. Dalla Fabbrica del tessuto alla fabbrica dello stile.”

Ecco a voi un po’ di reportage su questo evento a Milano.

L’allestimento è a cura dello Studio Antonio Citterio, Patricia Viel & Partners e con la collaborazione di Maria Luisa Frisa per la sezione stile.

Un secolo di arte, sostenibilità ambientale e artigianalità. Fotografie d’epoca, taccuini con progetti, collezioni di abiti, tessuti e materie prime; tutto per raccontare la creatività, la tradizione e i traguardi di questa maison.

Il percorso inizia con la sezione La Mente: la storia della famiglia Zegna, le generazioni che si sono succedute e il suo grande fondatore. Il negozio e i 7000 dipendenti che lavorano con amore e passione.

Dalla Mente alla Mano, con un’istallazione contenente le materie prime (lana, mohair, cashmere), fino alla lavorazione del tessuto (rumore dell’acqua come sottofondo).

Troverete pezzi originali come carrelli, casse di legno per filati a rappresentare l’anima della fabbrica.

Passando poi per la sezione Stile avente l’introduzione video di Toni Meneguzzo.

Ogni sfilata ed ogni collezione costituisce l’importanza del concetto sartoriale” commenta Anna Zegna -image director e presidente della Fondazione Zegna.

Citiamo appunto i tessuti che hanno fatto la storia di questa maison: Trofeo, High Performance, Cool Effect, Microsphere, Vicuna, la linea sportiva con la Solar jacket

Si conclude visionando l’architettura della sede di Milano di Antonio Citterio, i negozi aperti in tutto il mondo, i global concept store di Peter Marino.

Ciò che caratterizza Zegna, in un continuo rapporto tra moda ed innovazione, è lo stretto rapporto con l‘ambiente. Trivero, luogo delle radici.

La mostra si apre con uno specchio che raffigura la Mela Reintegrata, opera omaggio di Michelangelo Pistoletto e si conclude con il video sull’Oasi Zegna (area naturale protetta).

Una mostra che vi permetterà di immergervi in uno mondo non solo fatto di moda, ma anche di arte, artigianalità e sartorialità…

Tutto suggestivo e poetico, come solo il mondo Zegna sa fare. Ma c’è di più per voi, cari lettori di Milanoincontemporanea.

Per il Centenario sono stati inoltre realizzati una serie di accessori di lusso e limited edition: orologi, in omaggio al padre del fondatore, Michelangelo Zegna, che fu orologiaio;  una penna stilografica (100 esemplari numerati con il cappuccio placcato in oro rosa) e dei gemelli realizzati in collaborazione con Tateossian London.

Infine sempre per il Centenario, è stata creata una  “Centennal Collection” fatta di eleganza, creatività e raffinatezza.

Milanoincontemporanea come sempre ha raccolto per voi le immagini più suggestive.

Vi consiglio di accorrere numerosi a questa mostra inedita, o di curiosare almeno tra le immagini contunte all’interno del libro-evento.

Vi lascio comunque tutte le informazioni utili qualora foste interessati a conoscere da più vicino il mondo di Ermenegildo Zegna.

INFORMAZIONI UTILI AL LETTORE:

  • Triennale di Milano

Via Emilio Alemagna, 6
www.triennale.org
Mappa

  • “Ermenegildo Zegna. Dalla fabbrica del tessuto alla fabbrica dello stile.”

Dal 22 giugno-1 Agosto 2010
Orario: 10.30 – 20.30, chiuso il lunedì – Giovedì e venerdì 10.30 – 23.00
Costo biglietto: Dal 4 ai 6 €

  • Ermenegildo Zegna:

www.zegna.com
www.zegnacentennial.com/it/exhibition_event
Zzegna: www.zzegna.com

Viviana Bartoccetti

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: