Skip to content

Weekend di gusto a Milano 1: Happy Fooday in Stazione Centrale

3 giugno 2010

Va bene che l’estate è alle porte e con essa pure la prova costume, ma per questo weekend Milanoincontemporanea ha deciso di farsi un fine settimana di tutto gusto, alla faccia di chi ha deciso di partire per il mare.

E visto che, come spesso accade, il nostro weekend comincia dal giovedì, che ne dite stasera di un aperitivo che abbatte gli sprechi in Stazione Centrale?

In occasione del Festival dell’ambiente il tema degli sprechi inutili e l’espressione migliore del concetto di povertà si combatte con un happy hour dal nome perfetto: Happy Fooday, il primo happy hour eco ed anti-spreco previsto per questo pomeriggio alle 17.30 nella galleria della Stazione Centrale.

Una bella idea, lanciata dal Banco alimentare (Onlus che ogni novembre organizza la Colletta nei supermercati di tutta la Lombardia) che, oltre ad offrire una proposta etica per un momento di svago e relax come l’ora dell’aperitivo, può insegnarci a reimpiegare quei cibi che a volte, erroneamente, buttiamo via non ritenendoli più buoni. L’idea, hanno detto,

“nasce dal desiderio di incontrare molte persone e suggerire che non sprecare il cibo è facile, con ricette realizzabili da chiunque, valorizzando ciò che abbiamo fino all’ultima briciola”.

Ecco quindi spuntini preparati con pane, frutta e verdura salvati dallo chef Vito Nolè: niente più sperperi, ma antipasti semplici ma prelibati che ripercorrono la tradizione culinaria italiana come la composta di cipolla (quasi una marmellata agrodolce che utilizza cipolle leggermente appassite guarnendole con miele d’acacia e aceto di mele)*.

Lo spirito dell’aperitivo anti-spreco, perfetto da ricreare anche a casa:

«consiste nell’utilizzare della verdura già piuttosto matura, frullandola e poi servendola nei bicchierini con delle gocce di pesto»,

ha affermato lo Chef su IlGiornale.it.

L’invito è per stasera: provate le ricette di Happy Fooday in Stazione Centrale, scegliete la vostra preferita. Una volta tornati a casa,il consiglio spassionato è di provare a ricrearla partendo dalla consultazione del sito www.bancoalimentare.it.

Fra bavarese di mele con crema all’arancia, dolce simile al budino a base di crema e panna montata, bruschette con caponatura di verde e spiedini di zucchine con pomodoro confit: sbizzarritevi e fateci sapere se anche il vostro eco-Happy Hour è stato apprezzato!

* Una ricetta dello chef Vito Nolè:

Ingredienti:

cipolle vecchiotte, vino bianco

Preparazione

Prendere le cipollotte che si credono passe e lasciarle appassire nel vino bianco.
«La composta avrà raggiunto la cottura ideale quando avrà la consistenza di una marmellata, cioè quando, mettendola su un piattino e inclinandolo, non scivolerà ma tenderà a restare attaccata alla superficie. Lasciatela raffreddare e servitela su crostini di pane croccante»

Fonte

MilanoincontemporaneaP.

No comments yet

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: