Skip to content

ARS / Artists in Residence Show – Fondazione Arnaldo Pomodoro, spazio ai giovani artisti!

3 maggio 2010

Sissi, "Si è più nudi vestiti", 2010 - Credits Ivan Mattioli

Inaugura domani – ma avrete tempo fino all’11 luglio – la Fondazione Arnaldo Pomodoro per i giovani artisti, ovvero la collettiva ARS / Artists in Residence Show.

Venti sculture e installazioni firmate da altrettanti neo-talenti, tutti selezionati e provenienti dalle residence per artisti sparse per il globo che fanno un po’  la prima parte topica di ogni storia d’artista. [ Ad esempio, non se ne sottrasse agli esordi della sua carriera di pittore nemmeno un giovane e squattrinato di nome Picasso che, a inizio ‘900, si arrabattava con qualche tela al Bateau-Lavoir – ma questa è un’altra storia].

Oggi parliamo di strutture residenziali per i giovani artisti, dove è loro concesso soggiornare dedicandosi completamente e liberamente alla creatività artistica.

Si trovano in Finlandia, Indonesia, Turchia, USA etc … insomma, visitare questi lavori sarà un po’ come compiere un viaggio attorno alle novità del panorama artistico mondiale.

Siete pronti?

Nuovi percorsi espressivi e materiali che si trasformano; installazioni multimediali e video fino alla nuovissima UniCredit Project Room, definita dall’attendibile Exhibart come una

vasta area per i giovani artisti o a gruppi che si siano distinti nell’operatività culturale in Italia”. (Fonte, ndr).

Ecco qualche nome da non perdere perchè già considerato una promessa dell’arte di domani: Anneè Olofsson dall’International Studio & Curatorial Program di New York, Luca Trevisani da Bethainen di Berlino, e poi Alessandro Piangiamore, Jimmy Kuehnle, Nick Evans, Marianne Vierø, Corey Mc Corklee fino alla pluripremiata bolognese Sissi.

Sarà quest’ultima a inaugurare il nuovo spazio creativo da circa 100 mq con un’esibizione a metà tra performance e travestimento. Intitolata – non a caso – “Addosso“, si tratta di una esposizione di cambi d’identità prêt à porter, costituiti da centinaia di capi di vestiario confezionati con materiali “altri”, come ceramica, plastica e filati di cavi elettrici, a cura di Angela Vettese e Milovan Farronato.

Sissi (Bologna, 1977) è già stata vincitrice del premio Furla-Querini Stampalia nel 2002, e poi insignita del Premio Francesca Alinovi nel 2003.  Artista dell’anno nel 2005, oltre che oggetto di mostre personali e collettive di rilievo tra cui quelle alla Galleria Civica di Trento e al Macro di Roma.  Nel 2009 ha anche partecipato alla Biennale di Venezia.

Fondazione Arnaldo Pomodoro
“Ars-artists in residence show”
via Solari 35
Tel. 02.89.07.53.94
Orari: mer-dom 11-19; gio 11-22
Ingressi: 8/5 €

Gratuito ogni seconda domenica del mese

info@fondazionearnaldopomodoro.it
www.fondazionearnaldopomodoro.it

Vernice: Martedì 4 maggio, ore 18.30 (su invito)
Esposizione: Dal 5 maggio fino all’11 luglio

In copertina, un dettaglio di Sissi, Si è più nudi vestiti, 2010, credits Ivan Mattioli
Fonte

No comments yet

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: