Skip to content

Weekend di Pasqua Pasquetta a Milano, che fare?

1 aprile 2010

Appesantiti dalle Uova Pasquali, abbacchio e  lasagne, o stufi di stare in casa nei giorni di festa, oggi vogliamo indicarvi qualche indirizzo per trascorrere la “Pasqua con chi vuoi” al modo che piace anche a noi.

Passeggiate, relax, mostre, uova che non fanno ingrassare e beneficienza: Auguri Auguri Auguri!

Per chi rimane a casa a Milano a Pasqua e Pasquetta, non c’è rischio di annoiarsi.

Appassionati d’arte e mostre?

Rimangono aperti a Pasqua e Pasquetta i musei:

Museo della Scienza e della Tecnica Leonardo da Vinci, via San Vittore 21: tutti i weekend e i giorni di festa il Museo apre i laboratori interattivi dove si può scegliere fra più di 4 percorsi ogni ora, visite guidate e animazioni teatrali;

Collezioni del Castello Sforzesco;
Villa Reale e PAC, Metro Palestro;

Palazzo Reale, Metro Duomo: da non perdere la grande mostra dedicata a Goya (fino al 27 giugno), e la retrospettiva su Schiele.

Rimarranno incredibilmente chiusi i Musei civici come le raccolte del Castello Sforzesco, il Museo Archeologico, il Muso Egizio, Casa museo Boschi Di Stefano, Museo del Risorgimento, Villa Reale e l’ Acquario civico), come al solito, di lunedì.
Off limits anche il Cenacolo, chiuso per i tagli ai costi (per la polemica su questa assurda decisione vi consigliamo di leggere IlCorriere)

Amanti delle Uova ma che fanno bene?

L’Associazione CAF Onlus, Centro di Aiuto al Bambino maltrattato e alla Famiglia in crisi, anche quest’anno propone le sue tradizionali uova dedicate ai bambini che hanno subito abusi e maltrattamenti.

Si possono ordinare o ricevere informazioni al numero 02 8378360 dal lunedì al venerdì, dalle 9.30 alle 18.30, oppure scrivere a segreteria@cafonlus.org.
Le troverete in Via Orlando 15 e Viale Papiniano 45.

Un altro uovo particolarissimo – ma non in vendita – lo troverete in Piazza della Scala. Alto due metri e dipinto da pittori croati della regione di Koprivnica, famosa per la sua scuola di arte naif, che hanno rappresentato paesaggi croati accanto a paesaggi milanesi. Nelle intenzioni, ”Un simbolo dell’arte e della cultura croata. Un simbolo dell’amicizia tra Milano e la Croazia” ha detto il sindaco Moratti e sarà visibile fino all’8 aprile. Un dono – ha sottolineato il Sindaco – che inaugura un periodo di intensa collaborazione culturale ed economica con Milano. Un legame consolidatosi durante la campagna di candidatura di Milano all’Expo, che promuove la nostra amicizia e che contribuisce alla crescita culturale e scientifica delle nostre citta’ e dei nostri Paesi”.

Se preferite la musica

Concerto celebrativo per i 300 anni dalla nascita del compositore jesino Giovanni Battista Pergolesi, in cui si mette a confronto l’opera tradizionale del periodo di Quaresima dello Stabat Mater nella versione di Pergolesi, un vero testamento spirituale .

Buona Pasqua a tutti!

No comments yet

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: