Skip to content

Sotheby’s, asta per i rifugiati e una preview per tutti

23 novembre 2009

Per Milanoincontemporanea si profila  un periodo davvero entusiasmante in quanto a eventi e manifestazioni.

Per darvi il tempo di segnare in agenda tutte le novità  più interessanti, oggi mi “porto avanti con i lavori” e vi segnalo l’asta di arte moderna e contemporanea di Sotheby’s (via Broggi 19) del prossimo mercoledì 25 dicembre, facente parte del progetto ”Arte contemporanea per i Rifugiati” . Si comincia alle ore 20.30.

Oltre a sperare che qualcuno di voi possa concorrere alla gara aggiudicandosi qualcuno dei pezzi in catalogo – siamo un po’ tutti aspiranti collezionisti, no? – ci tengo a indicarvi questa serata per due motivi molto semplici: si tratta di un’asta a scopo benefico e credo rappresenti una buona occasione per scoprire un mondo davvero eccitante.

Molti non lo sanno, ma è quasi sempre possibile visitare gratuitamente le opere messe all’incanto anche dalle grandi case come Sotheby’s e Christie’s, oltre che partecipare alla serata.

Mi raccomando, però, non fate gesti, altrimenti all’uscita vi toccherà firmare un assegnino niente male…

L’asta di Sotheby’s in questione riguarda l’annuale inziativa dell’ “Arte Contemporanea per i Rifugiati“, sostenuta dall’Alto Commissariato delle Nazioni Unite per i Rifugiati (UNHCR) proprio per i rifugiati.

Molti artisti contemporanei hanno partecipato attivamente all’idea mettendo a disposizione delle opere a tema. Tra tutte quelle in catalogo (ve ne ho esposta qualcuna, virtualmente, nella gallery) mi è piaciuta un sacco la soluzione di Alfredo Jarr, Silence (2001) – una romantica finestra con le tende mosse dal vento per nascondere, o stare per svelare, chissà quale novità; e il cinema-teatro vuoto di Kim Sooja – la sua opera è del 2007 e si initola Invisible needle invisible mirror.

Oltre a partecipare all’asta e fare del bene, sappiate che l’esposizione delle opere è gratuita fino a domani, 24 novembre, dalle 10 alle 13 e dalle 14 alle 19: vi troverete tutte le crezioni degli artisti per il progetto “Water for Refugees“, a favore dei rifugiati della Repubblica Democratica del Congo e del Burundi attualmente ospitati in tre campi UNHCR in Tanzania.

Un’ occasione speciale per conoscere un mondo, quello delle aste, poco noto e ancora un po’ di nicchia – ma vi assicuro elettrizzante –  nonchè per apprezzare da vicino opere contemporanee di artisti molto quotati.

Qualche nome? Alfredo Jaar, Tomas Saraceno, Kimsooja, Lucy + Jorge Orta, Grazia Toderi, Marcello Maloberti, Gea Casolaro, A12, Moira Ricci.

Asta di arte moderna e contemporanea
Sotheby’s

via Broggi 19
Esposizione: fino a martedì 24 novembre 2009, ore 10-13; 14-19
Asta:   mercoledì 25 novembre 2009, ore 20.3o

No comments yet

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: