Skip to content

Sabato sera mostre, vino e fiori gratis in tre location del centro: auguri Milano!

20 novembre 2009

Sabato sera siamo tutti invitati al party di Milano: mostre vino e fiori gratis per festeggiare ben un milione di visitatori in un anno.

Come programma della serata, il Comune ha pensato a una festa tra amici, per cui: invito gratuito per ben tre luoghi espositivi con la scelta tra diverse mostre da visistare by night (un set che le rende ancora più emozionanti).  A seguire, brindisi con un bicchiere di vino nei giardini di Palazzo Reale e fiori per le signore (un aspetto  che viene sempre più dimenticato nelle feste a cui siamo abituati “noi giovani”).

Inoltre, con l’iniziativa “Invita un amico in mostra”, insieme al biglietto omaggio il visitatore riceverà un coupon per un ingresso ridotto all’esposizione.

Di seguito tutti i dove, come, perchè e quando …


In soli 11 mesi, ben un milione di persone ha visitato i luoghi d’arte e cultura di Milano. Una cifra straordinaria che ha superato le previsioni del 2008 e che dimostra, forse, persino un miglioramento nella gestione del marketing della Milano-cultura.

E allora, se ci siamo meritati questo successo, vi segnalo le tre location in cui potremmo darci appuntamento per un brindisi d’arte, dalle 20 alle 24 di sabato 21 novembre.

– Palazzo Reale:

Scapigliatura. Un pandemonio per cambiare l’arte –  fino al 22 novembre (ultimo fine settimana di apertura)
Il movimento milanese poco conosciuto ma che ha segnato una tacca nell’evoluzione verso la Milano e l’arte contemporanea.
Da vedere: 250 opere tra dipinti, sculture, grafiche e incisioni, ma anche testi e fotografie degli artisti più rappresentativi della “Brera” di allora: Giovanni Carnovali detto Il Piccio, Daniele Ranzoni, Tranquillo Cremona, Giuseppe Grandi, Gaetano Previati, Medardo Rosso, Pierre Troubetzkoy.

Edward Hopper – fino al 31 gennaio 2010
Prima personale del maestro del realismo made in USA – Edward Hopper (1882-1967)

Shunga. Arte ed Eros nel Giappone del periodo Edo – fino al 31 gennaio 2010
Eros e storia della dorata età dei Tokugawa (1603-1867). Ancora una volta, un modo per affrontare il tema dell’erotismo in una nuova prospettiva, la più grande mai realizzata e dedicata alle stampe Shunga, «immagini della primavera».

Palazzo della Ragione – Piazza dei mercanti:

Steve McCurry – Sud Est – fino al  31 gennaio 2010
La mostra fotografica evento della stagione con i volti che hanno reso McCurry uno dei maggiori artisti dell’obbiettivo, viventi.Questo è uno di quelli.

Emozionante percorso in uno dei luoghi meno conosciuti della Milano di una volta.

Rotonda della Besana (ex Lazzareto):
Ombre di guerra – fino al 10 gennaio 2010
Per il progetto Science For Peace, 80 immagini di guerra tra cui la celeberrima icona di Robert Capa, con il miliziano colpito durante la guerra civiel spagnola.

Ecco un consiglio per un sabato sera diverso, e, spero divertente: buona mostra, buon vino e buon sabato sera.

Natualmente, in Milanoincontenmporanea.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: